Eliminare i peli definitivamente in modo naturale

Tantissime persone, sia uomini che donne, ricorrono all’epilazione per l’eliminazione dei peli superflui. Ma ancora in molti usano tecniche differenti, temporanee e spesso “pericolose” per la salute della pelle perché si può incorrere in fastidiose infiammazioni come le follicoliti.

Tecniche di depilazione ed epilazione

Per eliminare i peli definitivamente ci sono numerose tecniche, ma è possibile farlo anche in modo naturale.

Tra le tecniche di epilazione più conosciute ci sono:

  • ceretta a caldo: viene applicata sulla pelle del cliente e eliminata con strisce di carta. Usata soprattutto nei centri estetici, i risultati possono durare dalle 3 alle 4 settimane.
  • ceretta a freddo: è quella che si trova nei supermercati e che può essere usata autonomamente dal consumatore finale, senza passare per i centri estetici. Risultati che possono durare dalle 3 alle 4 settimane.
  • epilazione con filo arabo: prevede l’uso di un filo di seta o cotone per eliminare i peli superflui e che deve essere fatta da esperti.
  • cera brasiliana: diversa dalla classica perché non brucia sulla pelle e non prevede l’uso di strisce di carta, ma viene modellata e strappata con le mani, lasciando morbida e liscia la pelle. I risultati possono durare fino a 5 settimane.
  • epilazione orientale con pasta di zucchero: viene fatta con una pasta a base d’acqua, limone e zucchero. A questa base possono essere aggiunti miele o oli essenziali per creare un effetto emolliente. Non garantisce risultati duraturi nel tempo.
  • rasoio: è facile eliminare i peli superflui con lametta o rasoio ma i risultati durano davvero pochissimo.
  • crema depilatoria: è un metodo di depilazione molto veloce e indolore e che restituisce effetti simili a quelli del rasoio. La reazione chimica che si produce sulla pelle potrebbe creare gravi infiammazioni e rossori.
  • epilatori elettrici: risultati che possono durare fino a 3 settimane.
  • epilazione ad ago: prevede l’uso di un ago che emette una frequenza elettrica che è convogliata nel bulbo pilifero e lo distrugge. Garantisce risultati duraturi, soprattutto su zone piccole e su pelli che hanno un forte contrasto col pelo.
  • luce pulsata: sfrutta l’energia luminosa che produce calore e distrugge il follicolo pilifero. È meno potente rispetto al laser perché ha tutte le lunghezze d’onda e può essere regolata a diverse intensità. I risultati durano nel tempo;
  • epilazione laser: sfrutta l’energia luminosa che produce calore e va a distruggere il follicolo pilifero. È un metodo efficace e che dura nel tempo, ma occorrono diverse sedute per un risultato definitivo.
  • epilazione definitiva epìLate con tecnologia medicale omologata ad uso estetico: utilizzata in esclusiva ed è composta da un impulso quadrato e da un doppio filtro. Ciò permette di agire in maniera mirata e di colpire la melanina del pelo a una temperatura costante di 70°C fino a raggiungere, ed eliminare, le cellule germinative, impedendo così la nascita di nuovi peli.

Come eliminare i peli definitivamente in modo naturale

Si può anche indebolire i peli in modo naturale per ritardarne la crescita. Gli ingredienti sono polvere di caffè, bicarbonato e acqua per ottenere un composto pastoso. Bisogna poi applicare il prodotto sulle zone interessate e lasciare agire per diversi minuti prima di risciacquare.

Indebolire, però, non vuol dire eliminare definitivamente.

Per risultati permanenti, consigliamo di rivolgersi ai nostri centri e prenotare una consulenza gratuita!