Epilazione definitiva medica o estetica? Scopri metodi e differenze

L’epilazione definitiva medica è davvero così diversa da quella estetica?

L’epilazione definitiva è ormai molto diffusa e ha l’obiettivo di eliminare i peli superflui, agendo direttamente sul bulbo pilifero e distruggendolo.

Le tecnologie usate per l’epilazione sono state progettate per riconoscere il colore del pelo: più la pelle è chiara e il pelo scuro più sarà efficace il trattamento. 

Preparazione all’epilazione definitiva medica o estetica

La prima cosa da fare, prima di iniziare con i trattamenti di epilazione definitiva medica o estetica, è prenotare una consulenza gratuita. Gli operatori sono gli unici a poter rispondere alla fatidica domanda sulla fattibilità dei trattamenti sulla base di:

  • patologie;
  • tipo di pelo e fototipo;
  • assunzione di farmaci (tipologie);
  • condizioni ormonali (gravidanza, allattamento, ecc…)
  • possibili interventi chirurgici;
  • ecc…

Passata la fase di consulenza, chi si occuperà di trattare la pelle del cliente gli farà provare l’impulso sulla zona da trattare, così da fargli percepire la sensazione del trattamento: non è affatto doloroso e il fastidio è sopportabile.

Definita la possibilità di eseguire i trattamenti, alcuni accorgimenti da seguire che abbiamo segnalato anche qui [link articolo epilazione definitiva prima e dopo da aggiungere dopo l’uscita] e si potrà dare il via ad un ciclo di sedute variabile per eliminare tutti i peli superflui.

Differenze tra epilazione definitiva medica ed estetica

La tecnologia usata nei centri medici è focalizzata: è molto più lento nell’uso perché si lavora singolarmente su ogni pelo ed è più doloroso, con il rischio di lasciare qualche segno sulla pelle se non usato con estrema attenzione e professionalità.

La tecnologia usata nei centri estetici è di tipo defocalizzato: in quasi tutti i centri estetici la lunghezza d’onda va dagli 805nm agli 810nm.

La nostra epilazione definitiva 

Nei centri epìLate, invece, l’intervallo di lunghezze d’onda va dai 600 ai 950 nm, assicurandosi di poter trattare i diversi fototipi, anche in periodi notoriamente poco consigliati per iniziare i trattamenti come l’estate.

Un altro tratto distintivo della nostra  tecnologia medicale omologata a uso estetico, è che l’impulso quadrato mantiene la temperatura a 70°C per tutto l’impulso e che il doppio filtro impedisce il surriscaldamento dell’acqua nei tessuti e concentra l’azione sulla melanina del pelo, garantendo la massima efficacia oltre che sicurezza.

Ti abbiamo convinto con la nostra tecnologia che riesce a prendere il meglio dei tratti dell’epilazione medica ed estetica?

Ti aspettiamo nei nostri centri: prenota una consulenza gratuita!